Sagra d'Autunno

Festa d'autunno 1997

Anche quest'anno, dopo tanto lavoro e qualche lagna

è arrivata la festa dell'uva e della castagna.

 

Al Giardino, in Caldana, posto in ameno loco

la gente mangia tanto bene e spende poco.

 

In fondo alle scale all'ultimo gradino

c'è le frogiate, e lì regna Nannino -

con 'n grembio in vita come fosse un oste

sta tutto il giorno a bere vino e a mangiar caldarroste.

 

Accanto alle cucine funziona anche la griglia

che a causa delle pesciaie è tutto un parapiglia.

Di tutto fa Gian Paolo per renderla più bella,

ma deve contrastare con Tamara e Gabriella.

 

Gira la carne Giuliano con mano ferma e lesta

è senza dubbio il reparto migliore della festa.

 

Si riposa Tamara stanca e stralunata

dopo il lavoro estenuante di una lunga giornata:

dalla mattina alla sera n'ha fatte delle belle

ha cotto tre tortelli e quattro pappardelle.

 

La Giovanna arrafanata vuol bollire una frittata

mentre Piero Gasperini frigge pure i tortellini.

Nel reparto del pescato c'è un baccano indavolato:

c'è la Franca coll'arselle che le tira a queste e quelle,

c'è la Nadia e la Denise coi tegami assai precise

certo fanno compassione con le pentole a pressione.

La Roberta capoforno che le vuole tutte intorno

non riesce a cucinare un buon pesce da mangiare.

 

Or così stata descritta la cucina della ditta

non ci resta che il commiato del famoso comitato.

 

Gian Paolo & Giuliano

Essere Chiesa Oggi

Foglietto settimanale formativo e informativo della parrocchia di S. Biagio

Estate 2017

Essere Chiesa Estate
Essere Chiesa estate.docx
Documento Microsoft Word 1.0 MB

Messaggio Pasqua 2017

Messaggio Pasqua 2017
MESSAGGIO PASQUA 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 811.0 KB

Codice QR