Mostra per il Dantedì

25-31 marzo 2021

Dante è pop.

 Nonostante siano passati 700 anni dalla sua morte, Dante rimane un monumento della poesia e della letteratura, ma non solo… Nonostante il passare degli anni, l’Alighieri ha saputo trovare degli spazi di innovazione e modernità: la sua poesia ha una portata umana e civile tellurica, potente e intensa. Le sue opere, in particolare la Commedia, continuano ad affascinare lettori di ogni età, perché le storie raccontate, la dolcezza del suo italiano, la perfezione metrica, la portata storica del suo discorso sono diventati patrimonio della collettività, perché trovano corrispondenza nell’intimo di ognuno di noi.

Quelle storie ci riguardano, ci coinvolgono, ci mettono in discussione. E sempre più si conferma l’importanza di conoscerlo, di indagarlo, di scoprirlo. In occasione del #DanteDì di quest’anno, gli alunni e le alunne della pluriclasse IV e V della scuola primaria di Caldana hanno incontrato Dante, le sue storie e la sua poesia, e hanno contribuito alla sua celebrazione con dei disegni che saranno esposti, dal 25 al 31 marzo, nella Chiesa di Sant’Antonio, a Caldana.

 

Questa mostra è la dimostrazione più bella di come Dante e la sua poesia rimangano giovani, per sempre.